Cercare Dio e trovare l’Uomo

«L’immagine divina fondatrice dell’uomo è una presenza TRINITARIA: è la presenza del VERBO, dell’immagine del verbo, che fa che in un primo tempo siamo dei “parlanti” ma in un secondo tempo, se noi obbediamo a questa programmazione, dovremmo diventare dei “verbi creatori”. Noi siamo quindi VERBO NEL PRINCIPIO dell’essere e al tempo stesso SPIRITO e …

- Prof. quando farò l'esame l'anno prossimo io vorrò lei. - Tesoro, mi piacerebbe tanto ma non so dove sarò in quel momento. Molto probabile sia in un'altra scuola. -No prof., non ha capito...io vorrò lei ad accompagnarmi al posto di mia mamma. Questa la scena più bella, tra le tante, di un probabile ultimo …

In libro salus est

«Blaterano ma sono muti» direbbe Agostino (𝐶𝑜𝑛𝑓𝑒𝑠𝑠𝑖𝑜𝑛𝑖 I, 4,4). I contemporanei non ci sono attuali. Guardano il cielo stellato ma non si meravigliano, sono angosciati dall'esistenza ma non sono tragici, si sottopongono a tutti i test ma non si chiedono se la vita sia 𝘧𝘪𝘯𝘪𝘴 o 𝑡𝑟𝑎𝑛𝑠𝑖𝑡𝑢𝑠, elaborano ricette ma non redigono nuove tavole della …

DAD, Dolcezza A Distanza

Sono assolutamente contraria alla DAD per i motivi ben conosciuti. Però una cosa voglio dirla...che bello fare colazione e sentire cinguettare interminabili ed entusiasti "Buongiorno maestra!" Mi si riempie il cuore di gioia perché questi bambini ci stanno indicando la strada per affrontare questo momento: non perdere mai la gioia di vivere, nonostante tutto.

Et quid amabo nisi quod aenigma est?

Quasi le 18:00 e fuori è quasi già buio. Una nuvola violacea fa da fumo allo scheletro scuro della ciminiera e il profumo del vapore dei panni stirati dà un odore al fischio del treno in lontananza. Et quid amabo nisi quod aenigma est?